• Federcarrozzieri

Viaggio sicuro, campagna di informazione al servizio dell’automobilista

Venerdì 11 dicembre 2015 Palazzo del Comune di Bolotana (Nuoro), Aula Consiliare, ore 17:30

Il comune di Bolotana si è reso disponibile ad accogliere il primo degli incontri informativi sul tema della sicurezza automobilistica voluti da Federcarrozzieri e sposati da Adiconsum. L’incontro avverrà il prossimo venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 17:30 in aula consiliare.


La campagna ha l’obiettivo di informare con compiutezza sul da farsi in caso di sinistro, di guasto, di foratura; di approfondire i pericoli derivanti da uno scorretto comportamento alla guida ed al trasporto non in sicurezza dei bebè o dei bambini. La casistica degli incidenti rimanda ad un numero sempre maggiore di “casi futili” , quotidiani e facilmente evitabili che espongono l’automobilista a rischi anche gravi. Le forze dell’Ordine, poi, sono spesso chiamate più a dirimere controversie fra automobilisti che a verbalizzare scorrettezze sul comportamento stradale innescando così, un meccanismo di non facile soluzione e di aggravio del lavoro degli Organi preposti al controllo e tutela, meno alla conciliazione stradale delle parti in contrasto!

Non solo un “ripasso d’autoscuola” ma anche un momento per chiarire con maggiore trasparenza, il da farsi in caso si debba compilare il CID o aderire ad una convenzione assicurativa Rcauto. Il mondo del libero mercato e del web non aiuta la corrispondenza di informazioni più specifiche e le nuove normative sembrano viaggiare verso una direzione di unilateralità del comportamento dettata dal mondo delle automobili, non sempre in favore dell’automobilista spesso ignaro della specifica di clausole vessatorie, di massimali e franchigie, di normative più recenti. Così, in quanti potremmo rivendicare una buona conoscenza della nostra autovettura? Quanti di noi, in caso di guasto o incidente in auto sono veramente preparati ad affrontare un’emergenza? Ed un incidente? Quanti di noi sanno cosa prevedere il codice della strada, cosa fare in caso di sinistro con un’altra vettura? Che fare? Chi chiamare? Questi, che possono sembrar momenti di ordinaria quotidianità per chi trascorre molto del suo tempo in auto, in coda al casello autostradale o al semaforo sono in problemi quotidiani. La Federazione dei Carrozzieri Indipendenti, quelli cioè liberi da qualunque convenzione o rapporto fiduciario con le assicurazioni, hanno deciso di rispondere alle problematiche dei propri utenti, informandoli. 

Alla campagna ha aderito Adiconsum, da sempre impegna in difesa della tutela dei diritti del cittadino e di una educazione alla consapevolezza da parte dell’utente su ciò che acquista, sui servizi di cui usufruisce e per i quali paga. La casistica di controversie fra compagnie assicurative ed utenti, specie negli ultimi anni, è sempre di maggiore rilievo con dati quasi sempre in sfavore dei cittadini. Come comportarsi e cosa fare per essere più consapevoli di ciò che si firma? Come opporsi a clausole vessatorie non sempre illustrate e spesso eluse al momento delle stipule contrattuali?

Viaggiare sicuro significa essere informati ed accorti su quanto ci accade e su cosa è necessario sapere per non incorrere nei mille pericoli della strada e nelle mille insidie contrattuali del vasto mondo automobilistico ed assicurativo. Le raccomandazioni? Verificare sempre che la propria autovettura sia in regola con tutte le norme di sicurezza, fare controlli frequenti e, quando si stipula l’obbligatorio RCauto, fare attenzione alle offerte commerciali. Spesso, una scontistica allettante nasconde la rinuncia a servizi di assistenza e tutela che in caso di sinistro potrebbero essere essenziali. Clausole vessatorio riportate ai margini o in calce ai contratti, non sempre illustrate con trasparenza  generano problemi ad una percentuale molto alta di automobilisti. Anni di controversie, perizie e cause legali non hanno risolto il disagio di decine di cittadini che si sentono gabbati dal sistema. Ed allora, prima che prendano piede informazioni sbagliate o distorte, che i cittadini siano costretti a farsi difendere da legali ed entrare nel circuito dei lunghi tempi della Giustizia italiana Federcarrozzieri ha chiesto alla Adiconsum di aiutarli a dirimere le controversie generate spesso dall’assenza di conoscenza. Le carrozzerie Federcarrozzieri e gli sportelli Adiconsum aiuteranno gli utenti a capire qualcosa di più ed a tutelarsi, qualora servisse.

Interverranno all’incontro: Francesco Manconi, sindaco di Bolotana Riccardo Melis, vicepresidente nazionale Federcarrozzieri Giorgio Vargiu, responsabile regionale Adiconsum Agostino Trogu, presidente regionale Associazione Consulenti Tecnici Sardegna Riccardo Deriu, referente centro nord Sardegna Federcarrozzeri Giovanni Lai, maestro dell’autoscuola Marghine di Macomer Massimo Pudda, comandante Polizia Locale dell’Unione dei Comuni del Marghine

Schede promotori

Federcarrozzieri (Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti) Federcarrozzieri è un’associazione no profit nata a Bologna il 3 marzo del 2012, con lo scopo di dare rappresentanza sindacale ai molti carrozzieri che non hanno stipulato accordi fiduciari con le compagnie assicurative e che, per questo, sono Indipendenti. Non abbiamo intenti commerciali, se non quelli di promuovere e divulgare informative in favore dei cittadini, nostri clienti, che siano realmente chiare e trasparenti, affinché essi possano effettuare scelte consapevoli e libere da condizionamenti. Siamo nati perché riteniamo ancora possibile e giusto lavorare in libera e corretta concorrenza, in regime di indipendenza fiduciaria di alcun network assicurativo. Crediamo che se i grandi potentati che regolamentano il mondo dell’automobile assorbissero in modo fiduciario tutti gli artigiani del settore, la libera concorrenza e professione finirebbero per essere definitivamente obliate. Le piccole aziende morirebbero in dipendenza di regole di mercato e di statistiche numeriche che non tengono conto dell’individualità, storicità ed utilità della pluralità del lavoro artigianale.

In Sardegna, abbiamo ritenuto indispensabile costruire un nostro portale di riferimento www.federcarrozzieri.it, a servizio principalmente degli addetti ai lavori, ed un portale informativo nazionale, www.miocarrozziere.it, nel quale tutti i cittadini possono trovare aggiornamenti sulle normative e sulle “trappole” contrattuali non sufficientemente esplicitate quando non omesse dai grandi nomi dell’automobile. Per maggiore rigore e trasparenza ci siamo dotati di un codice etico comportamentale che ci impone il massimo rigore e che offre, al cliente, uno strumento aggiuntivo di sicurezza sul nostro operato professionale al Suo esclusivo servizio. un vero e proprio contratto autovessario per l’artigiano nelle mani di quanti usufruiscono dei nostri servizi. Riteniamo d’essere arrivati alla necessità di un nuovo passaggio; di dover fare un nuovo sforzo, anche economico ed autofinanziato, che tenti di divulgare, anche in opposizione alle importante e ben più ricche risorse specie delle compagnie assicurative, un’informazione più trasparente sì che l’utente sia realmente Libero di Scegliere.

Abbiamo attivato dunque, pioniera la Sardegna, un piano di comunicazione interna ed esterna che tenti di far conoscere la nostra attività e fornisca regione per regione maggiori informazioni possibili anche in partnership con entità nazionali e regionali in tutela dei consumatori, con le istituzioni e le scuole, con gli enti locali e quanti sarà possibile coinvolgere. Per essere più vicini ai nostri clienti isolani, abbiamo creato un portale di informazione regionale di servizio www.miocarrozzieresardegna.it, nel quale reperire notizie di carattere nazionale e regionale ma anche, individuare più facilmente i riferimenti di noi carrozzieri indipendenti. Abbiamo creato una app georeferenziante, “Sos auto Sardegna”perché ci si possa trovare in ogni momento. Offriamo al cittadino in difficoltà, o solo in dubbio, la massima assistenza e ci proponiamo di aiutarlo a compilare correttamente il CID o il modulo assicurativo suggerendo maggiore attenzione e vigilanza nella sottoscrizione contrattuale. Conoscere ed essere informati per scegliere liberamente.

Adiconsum È un’associazione di consumatori  costituita nel 1987 su iniziativa della CISL. È presente su tutto il territorio nazionale, con sedi locali, provinciali e regionali ove i propri operatori, i propri volontari ed i propri dirigenti forniscono assistenza e tutela individuale e collettiva ai consumatori ed alle famiglie.Adiconsum negozia e concerta condizioni di difesa individuale e collettiva dei consumatori per l’eliminazione delle vessazioni, delle pratiche commerciali scorrette, delle truffe che le persone e le famiglie quotidianamente subiscono da aziende senza scrupoli. Adiconsum lavora in stretta sinergia con le Authority e con le Istituzioni che hanno la tutela del consumatore come propria missione. Adiconsum pone al centro del proprio agire: la formazione, l’informazione, la conciliazione paritetica dei contenziosi tra consumatori ed aziende e le buone pratiche quali strumenti di difesa e di riscatto dei consumatori.

L’ambito di attività riguarda in generale la tutela del consumatore in tutti i suoi aspetti: qualità e sicurezza dei prodotti; equità e trasparenza dei contratti di adesione; risparmio energetico e salvaguardia dell’ambiente; servizi finanziari e assicurativi; alimentazione (lotta alle sofisticazioni ed educazione alimentare) prevenzione usura e sovraindebitamento; qualità e tariffe dei servizi pubblici; problematiche collegate all’introduzione dell’Euro; educazione dei cittadini al consumo consapevole, controllo dei prezzi.

A livello nazionale l’ ADICONSUM è membro del Consiglio Nazionale dei Consumatori, istituito presso il Ministero dell’Industria, ed è socio ordinario dell’IMQ (Istituto Italiano per il Marchio di Qualità). A livello internazionale l’ ADICONSUM coopera con la DG XXIV della Commissione Europea, è membro delle associazione europee dei consumatori AEC ed EURO C. Inoltre l’ ADICONSUM fa parte del “Gruppo Sud” (Istituti del Consumo di Francia, Spagna, Portogallo e Stiftung Warentest tedesco) per la realizzazione di test comparativi sui prodotti L’ ADICONSUM è presente in tutte le Regioni italiane con 140 Sportelli di informazione e consulenza nelle maggiori città.


Scarica la locandina dell’evento

0 visualizzazioni

L'Autocarrozzeria Marangon fa parte della  rete di Carrozzerie indipendenti

dell'Associazione

CHIAMA

Tel. 011 9573566 

E-MAIL
ORARI DI APERTURA

lun-ven 08:00/12:00 - 14:00/19:00

POTETE  TROVARCI ANCHE SU:
  • Facebook Social Icon

Autocarrozzeria Marangon sas di Marangon Marco e Marangon Moreno 

Via Acqui,77 - 10098 Rivoli (TO) - P.IVA 05168860012 - REA n.689446

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon