• Federcarrozzieri

RIPARARE E’ UN TUO DIRITTO. Una volta per tutte sulla forma specifica



NON FARTI INTIMORIRE DALLE ASSICURAZIONI

NON ESISTONO CARROZZERIE AMICHE E CARROZZERIE NEMICHE

RIPARARE E’ UN TUO DIRITTO

Una volta per tutte sulla forma specifica

Sono ormai cinque anni che in italia vengono vendute polizze con clausole che prevedono un preteso risarcimento “in forma specifica”, polizze nate per fare risparmiare l’automobilista in cambio di limitazioni sulla libertà di scelta del riparatore.

Molti riparatori non convenzionati, si trovano spesso in difficoltà nell’ incassare l’intero ammontare della fattura di riparazione, a causa di qualche assicuratore che trattiene o degrada dall’ importo totale alcune somme.

Dal portale IlCarrozziere.it abbiamo più volte fornito informazioni e consigli in merito, ma il numero di carrozzieri che si rivolge a noi per ottenere informazioni è in aumento, per questo motivo abbiamo deciso, una volta per tutte di fare il punto sul sulla questione “forma specifica”.

Come si è giunti a questo punto? 

Le compagnie assicurative, caduto l’accordo Ania, dovevano di nuovo governare il sistema liquidativo, altrimenti i risarcimenti senza accordi, sarebbero passati nelle mani degli artigiani carrozzieri, che attraverso la cessione di credito avrebbero fatto gli imprenditori, monitorati “solo” dai controlli dei periti assicurativi.

Se le cose fossero andate così, il carrozziere si misurava con il collega concorrente attraverso i servizi offerti, la qualità del lavoro, e sulle reali capacità imprenditoriali, ma cosi’ non è avvenuto, forse per colpa di qualche funzionario nostalgico.

Per prima cosa, le compagnie, hanno creato e ampliato le reti fiduciarie, capillari e controllate, promettendo ai carrozzieri fiumi di vetture da riparare, in cambio di indicazioni su tariffa e tempari, in buona sostanza decidendo il prezzo della riparazione.

Poi sono arrivate le polizze, che legittimavano l’assicuratore ad avvalersi solo dei carrozzieri della propria rete, osteggiando gli altri artigiani che spaventati, hanno cominciato a non riparare le vetture assicurate con la “forma specifica” . Alcuni periti assicurativi hanno cominciato a diffondere la voce che se non eri fiduciario, la vettura non la potevi riparare, trasferendo vetture in altre carrozzerie, carrozzerie Amiche e carrozzerie Nemiche.

Effetto domino

Ecco che come per magia il numero dei fiduciari è aumentato , ma visto che non è possibile essere fiduciari di tutte le compagnie, prima o poi, anche la carrozzeria con il maggior numero di convenzioni si trova davanti un cliente con una polizza per la quale non puo’ riparare, e, arrabbiato con il collega di turno che gli sfila il lavoro, decide anche lui di convenzionarsi, rinunciando cosi’ alla possibilità di adottare la propria tariffa e osteggiato nella libera scelta del tempario, il tutto a discapito della redditività della propria azienda.

La frase piu’ gettonata è la seguente:

“Tanto se non mi convenziono io lo fa il mio collega qui vicino”

Le armi degli indipendenti

Non tutte le carrozzerie si sono convenzionate, alcuni artigiani, a conti fatti, hanno deciso che era meglio rinunciare alla canalizzazione, che in alcuni casi non c’è mai stata, a vantaggio della libera scelta della tariffa di manodopera e del tempario, valutando i costi della propria azienda per calibrare la giusta tariffa e controllando sistematicamente le ore spese per le riparazioni ( esistono molti sistemi software che lo fanno in automatico).

Fortunatamente, una sentenza della Corte costituzionale ha chiarito che l’indennizzo diretto è facoltativo, quindi, i carrozzieri più informati si fanno forza e mettono in discussione le clausole contenute nelle polizze in forma specifica, e cominciano a riparare e incassare interamente tutti i sinistri RCA con qualsiasi assicurazione (ne avevamo parlato qui), in alcuni casi facendosi aiutare dal servizio gratuito SOS per Il Carrozziere.

Le carrozzerie si riappropriano del proprio cliente e valutano seriamente l’uscita dal convenzionamento, ma gli attacchi ai carrozzieri continuano in varie direzioni, limitando addirittura l’utilizzo della cessione di credito, ma questa è un’altra storia…….

SE HAI PROBLEMI CONTATTA IL SERVIZIO SOS PER IL CARROZZIERE

Associati a Federcarrozzieri.

Noi tuteliamo i Tuoi diritti di imprenditore.

Tu difendi la redditività della Tua azienda.


#ANIA #FEDERCARROZZIERI

L'Autocarrozzeria Marangon fa parte della  rete di Carrozzerie indipendenti

dell'Associazione

CHIAMA

Tel. 011 9573566 

E-MAIL
ORARI DI APERTURA

lun-ven 08:00/12:00 - 14:00/19:00

POTETE  TROVARCI ANCHE SU:
  • Facebook Social Icon

Autocarrozzeria Marangon sas di Marangon Marco e Marangon Moreno 

Via Acqui,77 - 10098 Rivoli (TO) - P.IVA 05168860012 - REA n.689446

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
carrozzeria di qualità