• Federcarrozzieri

DIVIDE ET IMPERA!

Simpatica “storiella” scritta da un collega carrozziere.

DIVIDE ET IMPERA!


Il Carrozziere imprenditore e il riparatore delle Assicurazioni

C’erano una volta dei potenti fattori tecnicamente attrezzati ed organizzati, disponevano di molte risorse economiche e proprio per questo gli dava noia dover dimostrare una qualsivoglia riconoscenza alle formichine che lavoravano giorno dopo giorno anche nell’interesse delle fattorie che essi conducevano.

Li infastidiva che queste benedette formichine desiderassero realizzare le loro aspirazioni, ma come si permettevano solo di pensarlo!?

Come potrei avere il controllo completo si domandavano e scrollarmi di dosso queste fastidiose formichine, accidentaccio a loro, perché le une non si limitano a distribuire i prodotti che noi decidiamo per tutti e le altre non si danno semplicemente da fare per riparare senza pretender troppo quelle balzane carrozze quando si sfasciano?

D’altronde, rimuginavano, i prodotti sono i nostri, ma i clienti, (sob!), almeno per il momento, sono i loro. Certo, meditavano, se riuscissimo a mettere le formichine rosse contro quelle nere, si distrarrebbero e noi ci papperemmo in un sol boccone tutti i loro bei clienti.

Così cominciarono a rivolgersi direttamente ai clienti delle formichine, gli scrivevano e  li messaggiavano come teneri fidanzati, gli spiegavano come risparmiare tramite dispendiosi spot pubblicitari, tutto a loro spese, sponsorizzavano generosamente  i moderni Info mediari on line quali www.raffigurativo.cip, www.tuttofacile.ciop che apparentemente in modo innocente proponevano offerte preconfezionate e vantaggiosissime dai nomi accattivanti: Streetet-line, Surritel, Discorso, Trixa, schiacciatastino ti risponde subito l’operatore perché noi ci preoccupiamo per te. (eh, eh…)

Non si fecero mancare neppure dei begli accordi con i produttori di carrozze per raggiungere i clienti durante le fasi di acquisto, del resto, carrozza nuova vita nuova, mediario e carrozzaio nuovi.

Le brave formichine facevano del loro meglio per accontentare il fattore, si impegnavano per convincere i clienti a fare tutto quello che lui desiderava, finché un giorno si accorsero che tutti i “loro” clienti non erano più i loro, perché essi facevano da soli quel che desiderava il fattore, si rivolgevano direttamente a lui per i prodotti, mentre per riparare le carrozze si rivolgevano direttamente ai riparatori Carflass e  Carclinozz,  proprio esattamente come gli avevano insegnato e caldeggiato con tanto impegno le formichine che per tanto tempo avevano goduto della loro fiducia.

Così le rosse dovettero aggiungere il prefisso “dis” alla loro categoria di intermediario e le nere si ritrovarono ad aver regalato il nome della loro categoria di maestri ai fattori che la esponevano nelle loro vetrine on line e in tutta la loro corrispondenza come se fossero loro i veri riparatori.

Certo che i fattori non facevano mancare alle formichine tanto ma proprio tanto lavoro e neppure domande e lamentele dei loro ex clienti, verdi d’ira come i numeri di telefono che pubblicizzavano in tutte le comunicazioni con cui li invitavano a “contattarli per qualsiasi necessità” (eh, eh, eh… ih, ih, ih… ah, aaah, aaaaaah, aaaaaaaaah…… per qualsiasi necessità…. salvo nel bisogno).

Alcune formichine rosse ed altre nere però misurarono i risultati ottenuti seguendo la strada e le promesse dei fattori e si resero conto che si trattava di canti delle sirene perché ogni anno aumentavano le pretese e le incombenze, naturalmente eseguite gratis vista la grande opportunità.

Si accorsero che era stato più efficace coccolare i propri clienti impegnandosi a risolvere al meglio gli infiniti bisogni che sovente questi gli prospettavano e che se si collaborava per il servizio al comune cliente, rispettando il lavoro altrui anche il proprio veniva rispettato.

Così ognuno nella propria autorità di ruolo continuò: chi a consigliare su come tutelarsi dai rischi e chi a riparare alla regola dell’arte rimettendo in sicurezza le carrozze con rispetto delle persone e dell’ambiente, dimostrando un giudizioso equilibrio tra obiettivi economici e responsabilità sociale.

I fattori dovettero adeguarsi a fare altrettanto, rispettando l’operato di queste vigili formichine che a teatro fanno da spettatori, ma sul lavoro agiscono con insospettabile determinazione.

Il carrozzaio imprenditore


L'Autocarrozzeria Marangon fa parte della  rete di Carrozzerie indipendenti

dell'Associazione

CHIAMA

Tel. 011 9573566 

E-MAIL
ORARI DI APERTURA

lun-ven 08:00/12:00 - 14:00/19:00

POTETE  TROVARCI ANCHE SU:
  • Facebook Social Icon

Autocarrozzeria Marangon sas di Marangon Marco e Marangon Moreno 

Via Acqui,77 - 10098 Rivoli (TO) - P.IVA 05168860012 - REA n.689446

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon